Tatra annuncia un investimento di 102 milioni di R $ nella produzione di autocarri in Brasile

Il Brasile sta per avere un nuovo marchio di autocarri. La scorsa settimana, TatraBras, una consociata di Tatra Trucks, che appartiene al gruppo CSG Aerospace della Repubblica Ceca, ha effettuato un investimento di 102 milioni di R $ entro il 2026 in uno stabilimento a Ponta Grossa (PR).

Diversi stati hanno chiesto questa pianta, ma il forte rapporto con lo stato è stato preponderante. Paraná è stata scelta per la sua forza, il rapporto tra entità aziendali, la competitività di Ponta Grossa. Prima di questo investimento abbiamo svolto una ricerca molto approfondita sulla concorrenza ”, ha spiegato Rui Lemes, Presidente di TratBras. “I nostri camion non sono esattamente gli stessi dei camion stradali prodotti nel paese. Sono fuoristrada, il differenziale è la flessibilità degli assi. C’è questa lacuna nel mercato ”.

L’aspettativa iniziale è che l’investimento generi circa 300 posti di lavoro diretti durante il periodo dell’accordo, che prevede anche la preferenza per l’assunzione di manodopera locale e lo scambio di dieci studenti brasiliani per partecipare a un programma di formazione presso la sede di Tatra, a Kopřivnice, Repubblica Ceca .

Con la produzione prevista per febbraio 2021, TatraBras concentrerà le sue attività su camion fuoristrada 6×6 e 8×8, focalizzati sulle operazioni nei segmenti minerario, forestale, zucchero e alcol. La nuova casa automobilistica prevede inoltre di sviluppare e produrre autocarri pesanti per i servizi militari e di difesa. La produzione servirà i mercati brasiliano, sudamericano e africano e il volume di affari previsto dovrebbe superare i 500 milioni di R $ nei prossimi anni.

Tatra è uno dei principali attori mondiali nel settore degli autocarri pesanti. Il Brasile ha una grande richiesta in questo settore perché è un importante produttore di alcol, minerali e cellulosa proveniente dai campi forestali ”, ha affermato Ratinho Junior, Governatore dello stato del Paraná. “Non ho dubbi che la compagnia sarà molto felice in Paraná e che questo sarà il primo di tanti investimenti”.

Il primo stabilimento della casa automobilistica in Brasile sarà caratterizzato da un capannone di seimila metri quadrati, situato ai margini del BR-376. Inizialmente il sito opererà con un sistema CKD (solo assemblaggio) e con una capacità di produrre 225 camion all’anno dal 2022 e fino a 800 camion / anno dopo il 2025. La casa automobilistica prevede inoltre di costruire un banco di prova per i prossimi anni. nello stato del Paraná.

E per espandere e rafforzare la partnership tra CSG Aerospace e il Gruppo Paccar, una buona parte dei componenti per autocarri deve essere acquistata da DAF, anch’essa situata a Ponta Grossa (PR).

Questo è il primo grande investimento di CSG Aerospace in Brasile. La holding ha 21 società sotto il suo ombrello e sono già in corso trattative per nuovi impianti.

A proposito di Tatra

Con 170 anni di storia, Tatra è una delle più antiche fabbriche di camion al mondo. Riconosciuta in tutto il mondo per veicoli ad alta tecnologia e camion per l’industria bellica, la casa automobilistica ceca ha un’eredità storica segnata dalla sopravvivenza di due grandi guerre mondiali nel secolo scorso e dalle grandi trasformazioni della Repubblica Ceca, dell’ex Impero austro-ungarico e della Cecoslovacchia .

 

https://www.caminhoes-e-carretas.com/2020/09/tatra-anuncia-investimento-no-brasil.html?fbclid=IwAR0zLl2hX0XzHBRLNdrxcVMPlzE9K_XbwNqo1kSm_STB9RQ61VfpxFq0I1Q

Tags: , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

18 + 19 =