Brasile: si dimette presidente colosso energetico Eletrobras

Per media decisione ostacola ‘piano privatizzazioni’ del governo

(ANSA) – BRASILIA, 25 GEN – Wilson Ferreira Junior ha rassegnato le dimissioni da presidente di Eletrobras, la più importante compagnia energetica del Brasile.
Il dirigente ha allegato ragioni “personali” per lasciare la carica, che ricopre dal 2016, quando venne nominato dall’allora presidente della Repubblica, Michel Temer.

Ferreira Junior continuerà a guidare il colosso Eletrobras fino al prossimo marzo, dopodiché assumerà la guida di BR-Distribuidora, azienda legata alla compagnia petrolifera Petrobras.
Eletrobras è una società statale a capitale aperto che domina il mercato della generazione, trasmissione e distribuzione di elettricità in Brasile. Anche Eletronorte, Eletrosur ed Eletronuclear fanno parte di Eletrobras, che controlla anche il 50% della diga idroelettrica di Itaipu, la più importante del Paese.
Per il quotidiano Valor Economico, “le dimissioni del presidente di Eletrobras rivelano gli ostacoli al piano di privatizzazioni” del ministro dell’Economia, Paulo Guedes.
L’addio di Ferreira Junior rappresenta una “nuova battuta d’arresto nel processo di destatizzazione”, secondo il quotidiano Estado de S.Paulo. (ANSA).

https://www.ansa.it/sito/notizie/mondo/americalatina/2021/01/25/brasile-si-dimette-presidente-colosso-energetico-eletrobras_2de56f9e-6369-45f2-88e7-0ecc3c8dd7c2.html

Tags: , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

12 + sedici =