Braskem per la plastica sostenibile

Il gruppo petrolchimico brasiliano ha aggiornato il piano di sostenibilità. L’utilizzo di plastiche riciclate sarà portato a 1 milione di tonnellate entro il 2030.

Braskem ha aggiornato il Piano di sostenibilità al 2030 e 2050 per quanto concerne il contributo alla riduzione della dispersione di rifiuti plastici in ambiente e la lotta ai cambiamenti climatici, con l’obiettivo di raggiungere la ‘carbon neutrality’ entro il 2050.

Il nuovo piano, che prosegue sul solco di quello varato cinque anni fa con scadenza 2020, conferma il target di contribuire a recuperare, riciclare o riutilizzare tutti gli imballaggi in plastica entro il 2040, ed introduce più ambiziosi obiettivi, il primo dei quali è portare a 300.000 tonnellate annue, entro il 2025, l’utilizzo di feedstock da riciclo nelle materie plastiche marchio I’m green, poliolefine sostenibili ottenute da bioetanolo da canna da zucchero (I’m green Bio-Based) o dal recupero di rifiuti post-consumo (I’m green Recycled). Volume di riciclato destinato a salire a 1 milione di tonnellate annue entro il 2030.

Altri obiettivi previsti dal piano di sostenibilità al 2030 riguardano iniziative per eliminare 1,5 milioni di tonnellate di rifiuti plastici dai flussi destinati a incenerimento, discarica o dispersione nell’ambiente, nonché la riduzione del 15% delle emissioni di CO2 dalle attività produttive, step intermedio verso la neutralità carbonica da raggiungere prima del 2050.

braskem triunfo”La plastica è vitale nella società e crediamo che la direzione strategica dei nostri più recenti impegni per la sostenibilità consentiranno a questo materiale di continuare a giocare un ruolo nel promuovere l’innovazione e fornire soluzioni sostenibili”, ha commentato il CEO del gruppo brasiliano, Roberto Simoes.

Braskem è il principale fornitore di poliolefine nel continente americano, nonché maggior produttore al mondo di bioplastiche (biobased, ma non biodegradabili), grazie all’impianto di Triunfo, con capacità pari a 200.000 tonnellate annue di poliolefine derivate da canna da zucchero.

https://www.polimerica.it/articolo.asp?id=24767

Tags: , , , , , , , , ,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

due × cinque =